Bonessio (Europa Verde): si intervenga subito sulla situazione di emergenza sociale, igienico-sanitaria e ambientale di Riva Ostiense

24 de August, 2022 - News - Kommentar -

Redazione / foto di repertorio

"Lungo le sponde del Tevere, tra il canneto golenale di Riva Ostiense, si insedia una comunità di 'invisibili' che vivono, o sarebbe meglio dire 'sopravvivono', in condizioni igienico - sanitarie del tutto insostenibili. I ricoveri di fortuna sono nascosti tra cataste di rifiuti ogni tipo, tra i quali anche quelli organici in continua putrefazione che rendono l'aria irrespirabile e l'ambiente fortemente degradato: plastica, deiezioni animali e umane, topi, carcasse di animali, avanzi di cibo, rifiuti che in occasione delle piene del fiume potrebbero essere trascinati in acqua e attraverso le correnti portati in mare aperto. – è quello che ha segnalato il consigliere capitolino di Europa Verde Nando Bonessio in una nota inviata a tutte le autorità competenti, che così prosegue – "Ci troviamo in una zona centrale della capitale, quella del quartiere San Paolo nel Municipio Roma VIII, ed è dovere di una città, che si definisce inclusiva e civile, adoperarsi affinché i servizi sociali diano assoluta priorità all'assistenza a persone che vivono in condizioni di così totale degrado sociale e sanitario, offrendo loro alternative civili e dignitose. Altrettanto importante è prevenire e combattere l'abbandono dei rifiuti, nonché procedere alla loro immediata rimozione – il Consigliere del Gruppo Europa Verde Ecologista ha così concluso – non posso non ringraziare l'Agenzia Photopress per aver recentemente realizzato il servizio foto-giornalistico che ha avuto il merito di 'accendere i riflettori' su quella parte di città che non vorremmo mai vedere.

DJI_0148
Teilen 

* Pflichtdaten

Hinterlassen Sie einen Kommentar
Ihre E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht.

2 + 7 =
Die neuesten Einträge
Kategorien
Vorherige Nächste